Chiudi

la Biennale di Venezia
Visual Top Arte (new)

Home | Arte | News

Arte

Due film dedicati ai Leoni d’oro Maria Lassnig (11 ottobre) e Marisa Merz (12 ottobre)

< Indietro
alle ore 15 presso la Biblioteca dell’ASAC al Padiglione Centrale dei Giardini
09 | 10 | 2013

nell’ambito del ciclo di Meetings on Art


Prosegue la programmazione dei Meetings on Art con due film dedicati ai Leoni d’oro della 55. Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia. Le proiezioni avranno luogo venerdì 11 ottobre e sabato 12 ottobre alle ore 15 presso la Biblioteca dell’ASAC al Padiglione Centrale dei Giardini.
 
“Intervista con Maria Lassnig”
Venerdì 11 ottobre, ore 15.00
Giardini, Biblioteca dell’ASAC al Padiglione Centrale
 
“Intorno a Marisa. Le opere, gli amici e le parole di Marisa Merz”
Sabato 12 ottobre, ore 15.00
Giardini, Biblioteca dell’ASAC al Padiglione Centrale

 
“Intervista con Maria Lassnig”
L’intervista a Maria Lassnig è stata realizzata nel 2008 da Hans Ulrich Obrist, critico e storico dell’arte, co-direttore della Serpentine Gallery di Londra e instancabile intervistatore. Obrist ha studiato l’opera di Maria Lassnig per molti anni e ha pubblicato i diari dell’artista con il titolo "The pen is the sister of the paintbrush" (La penna è la sorella del pennello). Il film è una vivace e stimolante discussione che copre un periodo di decenni: Maria Lassnig parla candidamente della sua evoluzione artistica, dei temi affrontati con la sua pittura e le sue relazioni con gli altri artisti. Questa intervista è una rara occasione di poter vivere le parole di Maria Lassnig.
 
“Intorno a Marisa. Le opere, gli amici e le parole di Marisa Merz”
Il film racconta la componente domestica dell’arte di Marisa Merz, il tempo e la modalità inediti con cui amalgama la sua arte alla sua vita. Nel film è inedita anche la voce dell’artista che parla di sé sullo sfondo delle case studio di Torino e di Milano e della mostra che la Fondazione Merz le ha dedicato nel 2012. Intorno a Marisa è un coro di voci che partecipa a questo racconto: amici, artisti, storici dell'arte, curatori e galleristi che dentro a questa storia ci sono stati e l'hanno condivisa.
 
I Meetings on Art sono incontri, spettacoli, proiezioni e dibattiti organizzati dalla Biennale di Venezia presieduta da Paolo Baratta, nel quadro della 55. Esposizione Internazionale d’Arte curata da Massimiliano Gioni. Si terranno fino al 24 novembre, ultimo giorno di apertura della Biennale Arte.
L’obiettivo dei Meetings e del 2. Convegno ‘Archivi e Mostre’ (15-16 novembre 2013) è quello di approfondire e sviluppare i temi, le intuizioni e le suggestioni proposte dalle manifestazioni della Biennale e di aprire uno spazio di riflessione all’interno della Mostra Il Palazzo Enciclopedico. Gli appuntamenti, organizzati negli spazi di Mostra, si rivolgono direttamente al numeroso pubblico della Biennale Arte composto, oltre che da addetti ai lavori, da appassionati, studenti e visitatori di ogni età, formazione e provenienza.
 
Il programma potrà subire integrazioni e modifiche che saranno tempestivamente comunicate. Gli incontri sono accessibili al pubblico che visita la 55. Esposizione in possesso del titolo di ingresso il giorno dell’incontro, fino a esaurimento posti.
Biglietto intero € 25,00 - Ridotto € 22,00 - Studenti / Under 26 € 14,00.
I biglietti sono validi per un ingresso all’Arsenale e uno ai Giardini.
 
 
PROGRAMMA DEGLI INCONTRI
“Intervista con Maria Lassnig”
Regista: Jacqueline Kaess-Farquet
Giardini, Biblioteca dell’ASAC al Padiglione Centrale
Venerdì 11 ottobre, ore 15.00
 
“Intorno a Marisa. Le opere, gli amici e le parole di Marisa Merz”
Un film di Simona Confalonieri
Autore: Azalea Seratoni
Giardini, Biblioteca dell’ASAC al Padiglione Centrale
Sabato 12 ottobre, ore 15.00
 
“Immagine-Mondo” (Image-Worlds)
Antropologia delle immagini e storia dell’arte (Anthropology of images and history of art)
Hans Belting, Georges Didi-Huberman, Andrea Pinotti
Arsenale, Teatro Piccolo
Mercoledì 23 ottobre, ore 17.00 
 
“L’esistenza è altrove” (Existence is elsewhere)
Il mito dell’artista autodidatta – The myths of the outsider
Lynn Cooke, Ralph Rugoff
Arsenale, Teatro Piccolo
Sabato 2 novembre, ore 17.00 
 
2. Convegno Internazionale “Archivi e Mostre”
Arsenale, Teatro Piccolo
Venerdì 15 novembre, ore 11 – 18 | Sabato 16 novembre, ore 9.30 – 13.30
 
“Musei e Biennali” (Museums and Biennales)
Arsenale, Teatro alle Tese
Domenica 24 novembre, ore 15.00
 
 
 
SCHEDE dei FILM
Venerdì 11 ottobre, ore 15.00 -Giardini, Biblioteca dell’ASAC al Padiglione Centrale
 “Intervista con Maria Lassnig” (38 min.)
Un film di Independent Artfilms - Jacqueline Kaess-Farquet.
Regista: Jacqueline Kaess-Farquet, camera Rupert Neumayr, editor Peter Melitopulos, assistente Regista Isabelle Verrete, narratore Thomas Fife.
Per il gentile sostegno del progetto si ringraziano: Julia Peyton-Jones e Hans Ulrich Obrist, Serpentine Gallery Londra.
Jacqueline Kaess-Farquet studia letteratura a Ginevra e Parigi – Ecole du Louvre e dal 1984 realizza film riguardanti l’arte e la cultura.
 
Sabato 12 ottobre, ore 15.00 -Giardini, Biblioteca dell’ASAC al Padiglione Centrale
 “Intorno a Marisa. Le opere, gli amici e le parole di Marisa Merz” (26 min.)
Un film di Simona Confalonieri, autore Azalea Seratoni.
Fotografia Simona Lanzi, riprese Davide Artusi, montaggio Walter Marocchi, musiche Gianluca Porcu.
Prodotto da Videografia Italiana, aprile 2013 andato in onda per Magazzini Einstein – Rai Educational, programma curato da Maria Paola Orlandini.
Simona Confalonieri è sceneggiatrice e regista. Ha lavorato per le maggiori emittenti italiane (Rai Educational, Rai 3 e Sky Arte), per case di produzione indipendenti e per musei (Museo Nazionale del Cinema di Torino, Museo Archeologico di Napoli). Specializzata in arte, design e architettura approfondisce la tecnica del ritratto d’autore con l’elaborazione di soggetti originali. Fonda Videografia Italiana, casa di produzione indipendente, che si occupa dell’ideazione e realizzazione di film. Collabora con l’Università di Pavia e il Politecnico di Torino.
Azalea Seratoni è storica e critica dell’arte. Ha sperimentato l’intero ventaglio delle attività – anche di servizio – proprie del funzionamento di un centro culturale che lavora nell’ambito della produzione artistica (Fondazione Antonio Mazzotta). Ha curato progetti editoriali e sta sperimentando la produzione di documentari d’arte. La sua attività intellettuale si articola nel lavoro di scrittura e nella collaborazione con l’università (IUAV, Venezia, SUPSI, Lugano).