Chiudi

la Biennale di Venezia
Main Visual sez Asac (NEW)

Archivio Storico

Italia: 150, Biennale: 116. Tutti i manifesti di 116 anni di vita in mostra

Si è aperta venerdì 25 febbraio 2011 nella sede della Biennale di Venezia a Ca’ Giustinian (Portego pianterreno fino al 20 maggio, Sala delle Colonne primo piano fino alla prima settimana di maggio) la mostra Italia: 150 / Biennale: 116. Tutti i manifesti di 116 anni di vita in mostra.

Dopo aver riaperto nel 2010 – in occasione della 12. Mostra di Architettura – la Biblioteca nella nuova sede ai Giardini (Padiglione Centrale), nell’anno del 150° anniversario dell’Unità d’Italia la Biennale di Venezia (1895) ha esposto i manifesti di 116 anni della sua storia – raccolti e recentemente riordinati dall’ASAC (Archivio Storico delle Arti Contemporanee) – a testimonianza della presenza della Biennale in un lungo tratto della storia d’Italia.
 
La Biennale – presieduta da Paolo Baratta – ha inteso così far conoscere al pubblico una collezione di particolare importanza per varietà, consistenza e qualità artistica, che fra gli autori ha annoverato negli anni artisti e grafici di fama, da Augusto Sezanne a Ettore Tito, da Marcello Dudovich a Carlo Scarpa, da Albe Steiner a Milton Glaser, da Ettore Sottsass a Gianluigi Toccafondo allo Studio Tapiro di Venezia.
 
Si è trattato di una mostra realizzata da risorse interne della Biennale, in particolare dell’ASAC (Archivio Storico delle Arti Contemporanee), nell’ambito del più ampio progetto per la valorizzazione dei suoi Fondi.
 
La mostra è stata resa possibile grazie al recente lavoro di riordino e inventariazione dell’intera collezione di manifesti con 3.500 pezzi, rappresentati da 360 manifesti generali, nonché manifesti secondari, locandine, annunci. La raccolta ha trovato adeguata collocazione in un’apposita sala, tecnologicamente attrezzata, della sede dell’ASAC al Parco Scientifico Tecnologico VEGA a Marghera, destinata alla conservazione ottimale di Fondi e Collezioni.
 
La mostra Italia: 150 / Biennale: 116 si è sviluppata su due spazi:
 
· nel Portego di Cà Giustinian (pianterreno) sono stati esposti 60 manifesti originali delle Esposizioni Internazionali d’Arte, dal 1895 al 2009, corredati da una selezione di cataloghi, depliant, cartoline, locandine e altri materiali pubblicitari prodotti negli anni dalla Biennale. La mostra è stata integrata da una “storia fotografica” di significativi avvenimenti delle Biennali, legati ai materiali grafici selezionati
· nella Sala delle Colonne (primo piano) sono stati allestiti in sequenza su grandi pannelli oltre 300 manifesti relativi a Mostre di tutti i Settori della Biennale, dal Festival di Musica istituito nel 1930 alla Mostra del Cinema (1932), dal Festival del Teatro (1934), all’ASAC (1976), dalla Mostra di Architettura (1980) fino alla Danza (1999).