Chiudi

la Biennale di Venezia
Main Visual Sezione Cinema (new)

Cinema

5 nuovi titoli nel programma della 70. Mostra

< Indietro
l’attrice Carrie Fisher nella Giuria di Venezia 70
08 | 08 | 2013

Une promesse di Patrice Leconte Fuori Concorso

Une promesse, il nuovo film (Fuori Concorso) del regista e sceneggiatore francese Patrice Leconte, interpretato da Rebecca Hall, Alan Rickman e Richard Madden, nonché 4 nuovi titoli Fuori Concorso e in Venezia Classici, completano il programma della 70. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.
 
Inoltre, l’attrice, sceneggiatrice e scrittrice statunitense Carrie Fisher completa la Giuria del Concorso di Venezia 70, mentre ilregista messicano Amat Escalante definisce quella del Premio Venezia Opera Prima “Luigi De Laurentiis”.
 
Infine, sarà il film collettivo “Venezia 70 - Future Reloaded”, composto dai settanta cortometraggi di 60-90 secondi realizzati da altrettanti registi di tutto il mondo per celebrare il 70° anniversario della Mostra, il secondo film d’apertura della serata inaugurale. Verrà proiettato il 28 agosto in Sala Grande alle ore 22.00, dopo Gravity di Alfonso Cuarón.
 
La 70. Mostra del Cinema di Venezia si terrà al Lido dal 28 agosto al 7 settembre 2013, diretta da Alberto Barbera e organizzata dalla Biennale presieduta da Paolo Baratta.
 
Une promesse, scritto (con Jérôme Tonnerre) e diretto da Patrice Leconte, sarà presentato alla 70. Mostra in prima mondiale. Tratto da un racconto di Stefan Zweig, è ambientato in Germania nel periodo precedente la prima guerra mondiale ed è incentrato su una donna che si innamora del giovane collaboratore del marito, un ricco e potente industriale. Tra i film realizzati da Patrice Leconte, L’insolito caso di Mr. Hire (1989), tratto da Simenon, il celebre Il marito della parrucchiera (1990), con Jean Rochefort e Anna Galiena, Ridicule (1996), nominato all’Oscar come miglior film straniero, L’uomo del treno, che ha ottenuto ampi consensi alla Mostra di Venezia 2002, e Confidenze troppo intime (2004).
 
Tre nuovi documentari entrano nel programma della 70. Mostra di Venezia:
· Double Play: James Benning and Richard Linklater di Gabe Klinger (Venezia Classici – Documentari sul cinema)
· Donne nel mito: Anna Magnani di Marco Spagnoli (Venezia Classici – Documentari sul cinema)
· Dai nostri inviati – La Rai racconta la Mostra del Cinema 1980 – 1989 di Enrico Salvatori, Giuseppe Giannotti, Davide Savelli (Fuori Concorso - Proiezioni Speciali).
 
Infine, Gideon Bachmann presenta (commentandole dal vivo) Dietro le quinte di 8 e ½,170 istantanee da lui stesso realizzate durante la lavorazione del capolavoro felliniano(Fuori Concorso - Proiezioni Speciali), andando così idealmente a completare la giornata-omaggio a Fellini (venerdì 6 settembre), che ospita la prima mondiale del nuovo film di Ettore Scola Che strano chiamarsi Federico.
 
Carrie Fisher, che completa la Giuria internazionale di Venezia 70, è l’indimenticabile Principessa Leila della trilogia di Star Wars: Guerre stellari (1977), L’impero colpisce ancora (1980) e Il ritorno dello Jedi (1983). È stata protagonista del cult movie The Blues Brothers (1980) di John Landis, a fianco di John Belushi e Dan Aykroyd, e di Harry ti presento Sally (1989) di Rob Reiner, in cui la Fisher ha il ruolo di Marie, la migliore amica di Sally (Meg Ryan). Nel 1987 ha pubblicato il romanzo semi-autobiografico Cartoline dall’inferno, da cui nel 1990 Mike Nichols ha tratto l’omonimo film, che si è avvalso della sceneggiatura della stessa Carrie Fisher e delle interpretazioni di Meryl Streep e Shirley MacLaine. Ha scritto numerosi libri, tra cui Delusions of Grandma, Surrender the Pink, The Best Awful, ottenendo un grande successo. Il suo romanzo Wishful Drinking è diventato un one-woman show e un documentario dell’HBO, che si è aggiudicato nomination agli Emmy e ai Grammy.
 
Amat Escalante, che completa la Giuria internazionale del Premio Venezia Opera Prima “Luigi De Laurentiis”, con il suo film Heli ha vinto il Premio per la miglior regia all’ultima edizione del Festival di Cannes. Escalante ha esordito nel cinema da autodidatta. Il suo primo film, Sangre, in concorso a Cannes nel 2005 nella sezione Un Certain Regard, ha vinto il premio FIPRESCI. Con il suo secondo film, Los Bastardos, Escalante è nuovamente a Cannes nel 2008, sempre nella sezione Un Certain Regard, dove ottiene un ottimo riscontro critico. Il film viene successivamente presentato in numerosi festival internazionali dove conquista svariati riconoscimenti. Heli (2013) è il film della sua consacrazione.
 
Il calendario day-by-day della 70. Mostra di Venezia sarà online a partire da domani, venerdì 9 agosto 2013, sul sito web ufficiale www.labiennale.org.