Questo sito usa cookie tecnici e cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di rendere più rapido e migliore il suo utilizzo e per inviarti messaggi pubblicitari in linea con le preferenze da te manifestate durante la navigazione.
Se vuoi saperne di più o modificare le impostazioni del tuo browser relativamente ai cookies, fino ad eventualmente escluderne l’installazione, premi qui.
Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.



la Biennale di Venezia
Main Visual Sezione Cinema (new)

Cinema


Venice Production Bridge

Documenti:

- Venice Production Bridge programme
- Venice Production Bridge Market screenings schedule
- Book of projects del Gap Financing Co-Production Market
- New Media Funds Guide
- Book Adaptation Rights Area
- Final Cut in Venice
- Press – Industry programma proiezioni
- VR Theater - programma proiezioni
- 73. MIAC Concorso
- 73. MIAC Fuori Concorso
- 73. MIAC Orizzonti
- 73. MIAC Cinema nel Giardino
- 73. MIAC Biennale College
- 73. MIAC Venezia Classici
- 73. MIAC Titles currently without sales agents


Nell’ambito della 73. Mostra del Cinema, è stato introdotto un nuovo importante progetto denominato Venice Production Bridge, che si propone di dare continuità e al tempo stesso di superare e specializzare il Venice Film Market avviato nel 2012.
 
Il nuovo Venice Production Bridge sarà in particolare dedicato alla presentazione e allo scambio di progetti inediti di film e work in progress, per favorire il loro sviluppo e la loro realizzazione.
 
Lungo questa direttrice si è sempre mosso anche il Venice Film Market, presentatosi sin dalla prima edizione come un mercato leggero, in particolare con programmi quali Venice Gap-Financing Market e Final Cut in Venice, finalizzati ad aiutare il completamento di film e work in progress. Nel nuovo Venice Production Bridge sarà messa a frutto anche l’esperienza di Biennale College – Cinema, innovativo workshop per lo sviluppo e la produzione di lungometraggi a basso costo, che in un quadriennio ha portato alla realizzazione di 13 film che hanno ottenuto prestigiosi risultati e riconoscimenti internazionali.
 
Da qualche tempo infatti, nelle iniziative rivolte agli operatori economici dei maggiori festival cinematografici internazionali, l’attenzione si è spostata dai film finiti ai progetti in via di realizzazione, per venire incontro alle esigenze degli operatori che sempre più richiedono occasioni d’incontri finalizzati alla co-produzione. Oggi nei festival si è reso pertanto sempre più necessario un “mercato di progetti”, e non solo di prodotti compiuti.
 
L’idea del Venice Production Bridge consiste ora nel costruire – dalla prossima 73. Mostra del Cinema 2016 – una nuova occasione d’incontro (un “ponte”) che si rivolga a tutte le figure professionali della produzione cinematografica, utile proprio al completamento/realizzazione delle opere e alla loro distribuzione, configurandosi come struttura di promozione di nuovi progetti di film e di nuove produzioni e co-produzioni a livello internazionale.
 
Venice Production Bridge: non solo film (internet, serialità, realtà virtuale)
Il Venice Production Bridge sarà inoltre attento a una delle principali novità che caratterizzano la produzione contemporanea, ovvero la coesistenza, favorita dalla rivoluzione digitale, di piattaforme diverse: la serialità televisiva, le micro-serie che guardano al web e, soprattutto, la nuova frontiera rappresentata dalla VR/Virtual Reality (realtà virtuale) verso la quale si stanno indirizzando i maggiori investimenti e le ricerche tecnologiche più avanzate. Il Venice Production Bridge intende aprirsi agli operatori commerciali attivi in questi ambiti.
 
Venice Production Bridge: come funziona
In particolare, il Venice Production Bridge presenterà circa 40 progetti allo stadio finale di sviluppo e finanziamento (secondo il modello del Gap Financing Film Market), così articolati:
· Film: 18/20 progetti di lungometraggio di finzione provenienti da tutto il mondo che necessitino di completare il pacchetto finanziario con quote minoritarie di co-produzione, avendo almeno il 70% dei finanziamenti già assicurati
· Documentari: 5/7 progetti di documentari narrativi o di creazione (modalità di presentazione analoghe a quelle dei film)
· Serie TV: 5 progetti seriali europei (da presentare secondo modalità consimili)
· Virtual Reality: 5 progetti di corto/mediometraggi artistico-narrativi da realizzarsi in realtà virtuale
· Web Series: 5 progetti di serialità destinata alla rete web
Tutti i progetti verranno presentati a Venezia pubblicamente, durante 3 giornate.
La struttura operativa di Venice Production Bridge farà capo a due figure di coordinamento, Pascal Diot e Savina Neirotti.

Il Venice Production Bridge si terrà a Venezia, all’Hotel Excelsior durante la 73. Mostra del Cinemadall’1 al 5 settembre 2016, offrendo numerosi panels oltre ai tradizionali servizi quali la Digital Video Libraryl’Industry Club, destinato all’attività di networking fra tutti i partecipanti e il Business Centre, dotato di segreteria, computer, fotocopiatrici, accesso a internet, wi-fi.
Proseguirà, inoltre, l’attività di Final Cut in Venice, che consiste nel presentare un numero limitato di work in progress dall’Africa e dal Medio Oriente, a cui mancano le risorse finanziarie per completare il processo di post-produzione.

 
 
Venice Production Bridge 
Book Adaptation Rights Area. Tra il 20 e il 30% dei film che escono nelle sale sono adattamenti di romanzi, teatro di prosa, graphic novel, saggi, biografie... È stato naturale quindi lanciare questa nuova iniziativa chiamata Book Adaptation Rights Area, che consentirà a case editrici e editori di presentare i loro nuovi titoli e i loro cataloghi a produttori internazionali.
 
 
Industry Office 
L’Industry Office, dedicato ai professionisti dell’industria cinematografica, offre spazi e servizi di supporto per favorire le attività commerciali nell’ambito della Mostra.
Leggi di più >>
· indoffice@labiennale.org 
 
 
Final Cut in Venice
Final Cut in Venice è un workshop che si propone di dare un aiuto concreto ai film provenienti dai Paesi africani, nonché da Iraq, Giordania, Libano, Palestina, Siria.
Leggi di più
>> 
· finalcut@labiennale.org 
 
 
Venice Gap-Financing Market
Il Venice Gap-Financing Market è una piattaforma per sostenere i produttori europei e internazionali assicurando il completo finanziamento dei loro progetti.
Leggi di più >
· gapfinancingmarket@labiennale.org