> COPRODUZIONI



AMGD

GIOVANNI BERTELLI (Italia)
10 ottobre ore 20.30
Teatro alle Tese
AMGD (prima es. it.)
musiche di Giovanni Bertelli
mise en espace Kristiina Helin e Lotta Esko
luci Jan Fendinger
commissionato da La Biennale di Venezia, Musik der Jahrhunderte Stuttgart
nell'ambito di ENPARTS - European Network of Performing Arts
con il sostegno del Programma Cultura dell'Unione Europea
prima rappresentazione assoluta: 21, 22 luglio 2012, Theaterhaus Stoccarda
 
Voce, teatro e musica è un terreno di ricerca dalle infinite possibilità e dalla forte carica immaginativa e comunicativa: la molteplicità di elementi in gioco, gesto parola drammaturgia suono immagine, può dar vita ad un concerto scenico, un melologo, una micro-opera, teatro strumentale, performance, art song, sprechoper. Su questo versante la Biennale si è annualmente impegnata con Musik der Jahrhunderte di Stoccarda per produrre nuove opere sperimentali da camera.

Quest’anno, saranno due trentenni, Francesca Verunelli, già vincitrice del Leone d’argento alla Biennale Musica 2009, e Giovanni Bertelli a cimentarsi, in separata sede, in quella che è la loro prima opera di teatro musicale il 10 ottobre 2012 al Teatro alle Tese (ore 20.30).

AMGD di Giovanni Bertelli, ovvero “aesthetica more geometrico demonstrata”, ma anche anagramma con cui i musicisti di qualche secolo fa siglavano i loro lavori e che significava “ad maiorem dei gloriam”, è costruito con una stessa catena di azioni – ispirata a un processo statistico noto come “catena di Markov” - ripetuta cinque volte, ogni volta subendo variazioni diverse.

Sarà interessante anche la lettura registica, che per entrambi è opera della finlandese Kristiina Helin, a lungo alla scuola di Jerzy Grotowski e di Eugenio Barba.