Questo sito usa cookie tecnici e cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di rendere più rapido e migliore il suo utilizzo e per inviarti messaggi pubblicitari in linea con le preferenze da te manifestate durante la navigazione.
Se vuoi saperne di più o modificare le impostazioni del tuo browser relativamente ai cookies, fino ad eventualmente escluderne l’installazione, premi qui.
Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.



la Biennale di Venezia
Main Visual Sezione Cinema STORIA

Cinema


70 Registi per Venezia 70

- JULIO BRESSANE
Tutte le sezioni »
 

Biografia
Nasce a Rio de Janeiro nel 1946. Giovanissimo diventa critico cinematografico del quotidiano O Estado, avvicinandosi al cinema delle Nouvelle Vagues europee. Debutta a ventun anni con il film Cara a cara (1967), dando vita insieme ad altri amici registi al movimento del “cinema marginal” brasiliano, corrente cinematografica improntata alla ribellione politica e ad uno spiccato sperimentalismo formale. Gira film in pochissimi giorni: solo sette per L’angelo è nato (1968), dodici per Uccise la famiglia e andò al cinema (1969). In quegli anni fonda insieme al regista Rogerio Sganzerla la casa di produzione Belair, producendo i suoi stessi film e quelli del movimento: storie scioccanti, radicali e di grande rinnovamento stilistico spesso osteggiate dalla censura. Bressane è oggi riconosciuto come uno dei più grandi cineasti del Brasile, con alle spalle più di trenta film e documentari. La sua presenza alla Mostra è costante fin dal 1997, quando partecipa con Miramar, storia di un giovane cineasta. Torna nel 1999 con San Girolamo, dedicato alla vita del santo, I giorni di Nitzsche a Torino (2001), centrato sul soggiorno del filosofo nel capoluogo piemontese nel 1888, Cleopatra (2007) e A erva do rato (2008), liberamente ispirato a due opere dello scrittore Machado de Assis.
FILM PRESENTATI A VENEZIA:
1997 – Miramar – Officina Veneziana Fiction (regia, sceneggiatura, soggetto)
1999 – San Girolamo (São Jerônimo) – Nuovi territori (regia, sceneggiatura, soggetto)
2001 – I giorni di Nietzsche a Torino (Dias des Nietzsche em Turin) – Nuovi territori (regia, sceneggiatura, soggetto)
2007 – Cleopatra – Fuori concorso (regia, sceneggiatura)
2008 – A erva do rato – Orizzonti (regia, sceneggiatura)

 



70 Registi per Venezia 70